(Sezioni Unite Civili, Presidente P. Vittoria, Relatore U. Morcavallo)

GIURISDIZIONE RICORSI AMMINISTRATIVI, RICORSO STRAORDINARIO AL PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIANA, DECRETO, ESECUZIONE, GIUDIZIO DI OTTEMPERANZA, AMMISSIBILITA

Con la decisione in epigrafe la Corte di Cassazione, a Sezioni Unite, ha stabilito che, sulla base delle recenti modifiche normative riguardanti il Processo Amministrativo e con particolare riferimento all’art. 69 L. 18 giugno 2009, n. 69 ed all’art. 112 d. lgs. 2 luglio 2010, n. 104, Codice del processo amministrativo, la decisione su ricorso straordinario al presidente della Regione Siciliana, così come quello al Presidente della Repubblica, si configura come provvedimento che, pur non essendo formalmente giurisdizionale, è tuttavia suscettibile di tutela attraverso il giudizio d’ottemperanza.

Lo scopo di questo sito non è pubblicitario ma informativo ed è realizzato nel pieno rispetto del Codice di Deontologia Forense