STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI – STIPULAZIONE DI CONTRATTI DA PARTE DEGLI ENTI LOCALI NELLA VIGENZA DELLA DISCIPLINA ANTE L. N. 147 DEL 2013 – LEGITTIMAZIONE – LIMITI. Cass. 8770/2020

STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI – STIPULAZIONE DI CONTRATTI DA PARTE DEGLI ENTI LOCALI NELLA VIGENZA DELLA DISCIPLINA ANTE L. N. 147 DEL 2013 – LEGITTIMAZIONE – LIMITI. Cass. 8770/2020

Le Sezioni unite civili della Suprema Corte di Cassazione, decidendo su questione di massima di particolare importanza, hanno affermato il seguente principio di diritto: “Il riconoscimento della legittimazione dell’Amministrazione a concludere contratti derivati,...
Omessa comunicazione al padre naturale, da parte della madre, del concepimento di un figlio – Responsabilità civile – Sussistenza – Natura – Situazione giuridica lesa – Individuazione – Fattispecie. Cass.8459/2020

Omessa comunicazione al padre naturale, da parte della madre, del concepimento di un figlio – Responsabilità civile – Sussistenza – Natura – Situazione giuridica lesa – Individuazione – Fattispecie. Cass.8459/2020

L’omessa comunicazione all’altro genitore, da parte della madre, consapevole della paternità, dell’avvenuto concepimento di un figlio si traduce, ove non giustificata da un oggettivo apprezzabile interesse del nascituro e nonostante tale comunicazione non sia imposta...
La mancata acquisizione del profilo di rischio o l’assenza del prospetto informativo dell’investimento è sufficiente a radicare la responsabilità dell’intermediario (Corte di Cassazione Ordinanza del 3 ottobre 2018 n. 24142)

La mancata acquisizione del profilo di rischio o l’assenza del prospetto informativo dell’investimento è sufficiente a radicare la responsabilità dell’intermediario (Corte di Cassazione Ordinanza del 3 ottobre 2018 n. 24142)

La prova del mancato rispetto da parte della Banca dei doveri informativi nei confronti dell’investitore, come per esempio la mancata acquisizione del profilo di rischio o l’assenza del prospetto informativo dell’investimento, è sufficiente a...
La Cassazione a Sezioni Unite si pronuncia sul diritto degli eredi al risarcimento dei danni derivanti dalla morte che segua alle lesioni subite dal proprio congiunto (Sent. n. 15350 del 22 luglio 2015)

La Cassazione a Sezioni Unite si pronuncia sul diritto degli eredi al risarcimento dei danni derivanti dalla morte che segua alle lesioni subite dal proprio congiunto (Sent. n. 15350 del 22 luglio 2015)

La Corte di Cassazione a sezioni unite risolve il contrasto giurisprudenziale sulla delicata questione della trasferibilità agli eredi del diritto al risarcimento dei danni per la morte che consegua alle gravi lesioni patite dal proprio congiunto. L’orientamento...
Corte Costituzionale – Sentenza n. 78 del 5 aprile 2012. La Consulta boccia la norma in materia di operazioni bancarie regolate in conto corrente bancario (c.d. “salva banche”) contenuta del decreto «milleproroghe».

Corte Costituzionale – Sentenza n. 78 del 5 aprile 2012. La Consulta boccia la norma in materia di operazioni bancarie regolate in conto corrente bancario (c.d. “salva banche”) contenuta del decreto «milleproroghe».

Con la sentenza in epigrafe la Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’articolo 2, comma 61, del decreto-legge 29 dicembre 2010, n. 225 (Proroga di termini previsti da disposizioni legislative e di interventi urgenti in materia...
Appalti pubblici – Cons. Stato Sez. V, 11 novembre 2011, n. 5959 – confermata la necessità di intestazione della cauzione provvisoria a tutti gli operatori economici facenti parte del costituendo raggruppamento

Appalti pubblici – Cons. Stato Sez. V, 11 novembre 2011, n. 5959 – confermata la necessità di intestazione della cauzione provvisoria a tutti gli operatori economici facenti parte del costituendo raggruppamento

Il Consiglio di Stato conferma l’orientamento già espresso nella decisione n. 8/2005 della propria Adunanza Plenaria in materia di cauzione provvisoria nel caso di partecipazione a gare pubbliche in forma di costituendo raggruppamento di concorrenti. In caso...

Lo scopo di questo sito non è pubblicitario ma informativo ed è realizzato nel pieno rispetto del Codice di Deontologia Forense